Archivi

L’Eden dei Subsonica al Mandela Forum di Firenze

Firenze – Due ore di adrenalina pura, suonate e cantate senza risparmio, con una scaletta, forse tra le più belle degli ultimi anni: così i Subsonica hanno celebrato il loro ritorno al Mandela Forum di Firenze, venerdì 15 aprile, dopo quattro anni di assenza.

Davanti a 8000 fans in delirio, la band di Torino ha presentato l’ultimo album “Eden”, uscito l’8 marzo. Aprendo il concerto con “Prodotto Interno Lurido” seguita da “Albascura”, i Subsonica hanno fatto capire subito cosa sarebbe stata la serata: un viaggio tra vecchio e nuovo, alternando canzoni come “Il Diluvio”, “Serpente”, “La Funzione” ai pezzi storici, come “Aurora Sogna”, “Discolabririnto”, “L’odore”, “Tutti i miei sbagli”, e con una perla come “Nicotina

In delirio il pubblico, arrivato da varie parti d’Italia, per non perdersi la penultima data del tour che ha registrato il sold out in quasi tutte le serate: uno striscione appeso sulle gradinate fa sapere che “Questo è il mio posto tra gli dei” citando una delle canzoni dell’ultimo album.

I Subsonica non si risparmiano. Ringraziano Firenze che come dice Samuel, il cantante della band, è “riuscita a farli sentire a casa”; raccontano che cosa hanno fatto in questi quattro anni di esperienze singole che hanno contribuito a formare la loro ultima fatica e non tradiscono il loro impegno civile: è Max Casacci, il chitarrista della band, colpito in questi giorni dal lutto della scomparsa del padre, a ricordare che “questo mondo è il nostro Eden e e che tocca a noi difenderlo a cominciare dai referendum del 12 giugno” per dire no alla privatizzazione dell’acqua e al nucleare.

A ricordare Ferruccio Casacci è anche Samuel che dal palco cita una delle sue massime “Chi non canta non stona”, a significare che nella vita bisogna tentare anche a rischio di sbagliare, concetto ripreso e spiegato oggi anche in un bel post scritto dallo stesso Max per il sito della band!

E di rischi la band se n’è presi in questi anni, sfidando spesso critica e pubblico. “Non siete arrivati preparati a questo tour” scherza ancora Samuel attaccando con l’autoironica “Benzina Ogoshi” che prende spunto proprio dalle critiche ricorrenti che la band si è sentita spesso ripetere: e il ritornello “Non siete riusciti a bissare Michrochip Emozionale” cantato a squarciagola è quasi una liberazione.

A chiudere il viaggio è la bellissima “Angelo” che, con intima delicatezza, riporta tutti con i piedi sulla terra mentre si riaccendono le luci sugli 8000 del Mandela.

L’appuntamento è al prossimo concerto…chissà, magari già quest’estate!

Guarda la miniclip del concerto dei Subsonica al Mandela Forum di Firenze:

Guarda la galleria fotografica del concerto dei Subsonica al Mandela Forum di Firenze:

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 18 Aprile 2011. Filed under Musica,Video. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

2 Responses to L’Eden dei Subsonica al Mandela Forum di Firenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.