Informativa sull'uso dei cookie

Archivi

Festival dell’economia verde: dal 2 al 6 Giugno a Piombino (Li)

Livorno – Se avete maturato qualche dubbio sull’equivalenza di benessere e valore del Pil, o se invece, pensate che economia ed ecologia devono essere due facce della stessa medaglia questo festival fa per voi.

Da Piombino parte “Quanto Basta”, primo Festival dell’economia ecologica dal 2 al 6 giugno: economisti, scienziati, giornalisti e sociologi cercheranno di delineare le forme dello sviluppo economico compatibile con l’ambiente e tracceranno un nuovo percorso di responsabilità ambientale.

Il Festival è promosso da Comune di Piombino, Regione Toscana e Provincia di Livorno, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente.

Tra gli ospiti più attesi Jean-Paul Fitoussi, docente all’Istituto di studi politici di Parigi e tra i più autorevoli studiosi del rapporto tra democrazia e sviluppo economico – e Joan Martinez Alier, professore di Economia all’Università autonoma di Barcellona e membro fondatore della Società internazionale di economia ambientale.

Sempre il 3 giugno il giornalista Federico Rampini parlerà di Slow economy e sviluppo consapevole mentre l‘energia nucleare sarà il tema dell’incontro coordinato da Alfredo De Girolamo, con Chicco Testa, managing director di Rotdschild, Stefano Ciafani, responsabile scientifico di Legambiente e Fabio Mussi, presidente Comitato scientifico Sinistra Ecologia e Libertà.

Di costi della criminalità anche in termini ambientali parlerà il 4 giugno Rita Borsellino.

Nella tre giorni di Piombino ci saranno anche spettacoli e musica: protagonista della prima serata, in piazza Bovio, Bobo Rondelli; poi Margherita Hack, affiancata dalla voce di Ginevra di Marco metterà in scena uno spettacolo dove musica e astri andranno a braccetto.

Previsto anche un’intervista della iena Luigi Pelazza ai piombinesi Fabio Mussi, Aldo Agroppi e Marco Lami.

Tutti gli eventi di “Quanto basta” sono ad ingresso gratuito.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 20 Maggio 2010. Filed under In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.