Archivi

XX Irlanda in Festa: protagonisti birra, cibo e musica

irlanda in festa obihall

A Firenze San Patrizio ha sempre voluto dire Irlanda in Festa, da venti anni: così anche ieri sera ho fatto un salto alla all’Obihall per vedere l’edizione 2015 della Festa Irlandese fiorentina.

Nelle edizioni più recenti la festa durava qualche giorno ma la prima novità di quest’anno è stato riportarla praticamente alle origini con una sola giornata di festa, la serata di San Patrizio (chissà se gli organizzatori hanno voluto seguire il suggerimento che gli avevamo dato qualche anno fa).

Appena entrata, intorno alle 20.30, sono stata sorpresa dalla quantità di persone che mi sono trovata davanti: tutti in fila alla cassa per fare lo scontrino per la cena!

birra irlanda in festa

Ho impiegato circa venti minuti per riuscire ad arrivare davanti alla cassiera (donna visibilmente provata!) e sentirmi dire che, ahimè, metà dei piatti, tra cui Jack Potato e Irish Stew, erano già finiti…pazienza! Ho ordinato il mio Colcannon con mezza pinta di Guinness e mi sono spostata nella seconda fila, quella di coloro che attendevano di avere i piatti pagati, anch’essa durata una quindicina di minuti,

Nonostante qualche problema di comunicazione tra la cucina e la cassa, sono comunque riuscita a conquistarmi la mia cena e a trovare un angolino dove mangiare e bere per 10 minuti in santa pace!

irlanda in festa primo piano

Terminata la cena ho voluto dare uno sguardo in giro. Con mia grande sorpresa ho notato che i tradizionali stand, di solito posizionati al piano superiore, quest’anno erano ridotti solo a tre, tutti ospitati al piano inferiore:

stand libri irlanda in festa

uno stand con qualche libro e cd, uno stand di gadget artigianali (come bacchette, portafortuna etc) e l’immancabile stand di freccette.

freccette irlanda in festa

Nessuna iniziativa particolare, come la mostra di strumenti celtici di due anni fa, né l’angolo dedicato ad approfondire la passione per l’Irlanda… son lontani i tempi nei quali si organizzavano corsi di danza o incontri sulle tradizioni celtiche.

whisky trail a irlanda in festa

Oltre a birra e cibo quindi, la vera protagonista di questa edizione è stata la musica: con il coro “Altrocanto” di Stefano Corsi e Giulia Lorimer, i Dalriada ma soprattutto con loro, i Whisky Trail!

whisky trail e pubblico

Presenza fissa ormai a Irlanda in Festa, i Whisky Trail, hanno festeggiato sul palco i 40 anni di attività musicale, annunciando l’uscita del nuovo disco per l’autunno e intrattenendo il pubblico con gighe e pezzi storici.

 

Uno spettacolo che è sempre piacevole seguire, sia che si rimanga a sedere sia che ci si faccia trascinare in danze sfrenate…e il pubblico ha decisamente gradito!

pubblico irlanda in festa

Cessato il suono dell’arpa e del violino, tornando a casa, ho provato ad elaborare la serata: l’impressione ricavata da quest’anno è che gli organizzatori stiano cercando di prendere le misure di un evento, che è sì una ricorrenza, ma al quale forse anche la crisi ha giocato tiri mancini…da qui la riduzione ad una sola giornata.

Non so se possa essergli d’aiuto per il futuro, ma forse è illuminante il commento a caldo fatto da una ragazza in coda dietro di me quando ha visto i prezzi dei piatti: “Tra il costo dell’ingresso e quello di birra e cena, potevo andare tranquillamente al ristorante”.

irlanda in festa firenze

Appuntamento al prossimo anno…?!

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 18 Marzo 2015. Filed under Eventi. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.