Archivi

Elezioni Politiche 2013: vademecum per il tuo voto

Le elezioni politiche italiane 2013 per Camera e Senato si terranno domenica 24 e lunedì 25 febbraio.

Posso votare per la Camera tutti i cittadini italiani che abbiano compiuto il 18° anno di età, mentre per il Senato occorre aver compiuto 25 anni.

QUANDO E COME SI VOTA

Si potrà votare dalle ore 8.00 alle ore 22.00 di domenica 24 febbraio e dalle 7.00 alle 15.00 di lunedì 25 febbraio.

Per votare, ogni cittadino dovrà presentarsi al proprio seggio di riferimento con la tessera elettorale e un documento di riconoscimento.

In caso di smarrimento, sarà possibile richiedere duplicato della tessera elettorale presso il proprio Comune, che rimarrà aperto per ogni eventuale necessità durante i giorni delle elezioni.

Con la scheda rosa si vota per eleggere i membri della Camera dei Deputati; con la scheda gialla si vota per eleggere i membri del Senato (solo per chi ha compiuto il 25° anno di età)

Per esprimere il proprio voto basta contrassegnare il simbolo della lista prescelta con una X o un semplice tratto: non si possono esprimere preferenze o fare altri segni sulla scheda, pena l’annullamento del voto.

VOTO ALL’ESTERO

Per quanto riguarda gli italiani residenti all’estero e coloro che si trovano all’estero temporaneamente per motivi di servizio, è previsto il voto per corrispondenza. Sono inclusi tutti gli italiani che sono iscritti all’Aire (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero) e riceveranno entro il 10 febbraio un plico contenente le schede elettorali. Potranno quindi esprimere il loro voto e rispedire tutto entro il 21 febbraio al Consolato del Paese che provvederà a inoltrare le schede per lo scrutinio finale presso la Corte di Appello di Roma.

Per quanto riguarda gli studenti Erasmus, la legge non prevede il voto per corrispondenza: per poter votare questi studenti dovranno quindi tornare a casa.

Per coloro che saranno costretti a rientrare  nella sede della propria residenza per poter votare, sono state previste delle agevolazioni sui prezzi dei trasporti. L’elenco delle agevolazionisi trova sul sito del Ministero dell’Interno

ASTENSIONISMO

Il voto è un diritto/dovere di ogni cittadino riconosciuto dall’art.48 della Costituzione Italiana.

In caso di indecisione nell’espressione del proprio voto per uno o l’altro dei partiti, è possibile utilizzare il cosìdetto Voto di protesta, con il rifiuto a ritirare le schede elettorali

Vedi anche in merito la circolare della Prefettura di Pavia per le Elezioni 2013

INFORMAZIONI

Per avere maggiori informazioni sulle modalità di voto è possibile consultare la sezione del sito del Ministero dell’Interno dedicata a Elezioni 2013


PARTITI, PROGRAMMI POLITICI E CANDIDATI IN TOSCANA

If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.