Archivi

Turismo: Pisa prima provincia a rilanciare il settore nel dopo Apt

Pisa – Riparte dalla Bit di Milano, la promozione turistica della Provincia di Pisa con la presentazione del Capodanno Pisano, che cade il 25 marzo e che quest’anno segnerà l’inizio della stagione turistica: dopo l’abolizione delle Apt in Toscana e la creazione dei Tavoli Provinciali, Pisa è dunque tra le prime province a presentare il piano di indirizzo.

L’assessore Salvatore Sanzo ha annunciato infatti al Tavolo provinciale, riunitosi in questi giorni, il mantenimento degli impegni previsti con il progetto “Pisaunicaterra”: “Siamo la prima Provincia a ripartire dopo la riforma del Turismo voluta dalla Regione – ha spiegato Sanzo – Abbiamo iniziato con la BIT, aperta oggi a Milano, dove viene promosso il Capodanno Pisano, che da quest’anno sarà anche la data di inizio della stagione turistica in tutta la provincia e che prevede un ampio cartellone di appuntamenti”.

Il piano di lavoro prevede per il 2011 un potenziamento e una razionalizzzazione della rete degli uffici di informazione ed accoglienza sul territorio, partendo dai dati di affluenza: secondo le rilevazioni fornite, l’info-point con il più elevato numero di contatti è quello di piazza Vittorio Emanuele II-Stazione di Pisa, che ha chiuso il 2010 con oltre 74.0000 presenze, ovvero più della somma dei punti situati all’aeroporto Galilei (34.721) e in Piazza dei Miracoli (34.628, in netto calo).

“Lo sportello di piazza Vittorio continuerà quindi ad essere sostenuto in quanto il più utile al turista “fai da te”– ha aggiunto Sanzo – Mentre quello all’aeroporto, che ha registrato un forte incremento di contatti dopo l’apertura della nuova sede di fronte al terminal arrivi, sarà gestito insieme alla Regione. Al contrario pensiamo di dismettere lo sportello in Piazza dei Miracoli”.

Questo dovrebbe consentire alla Provincia di spostare risorse sul resto del territorio finanziando ad esempio i punti informativi nei Comuni di Calci (Certosa) e San Giuliano per il Lungomonte pisano; Pontedera e Casciana Terme per la Valdera; San Miniato e Santa Croce per il Valdarno; Volterra e Riparbella per Alta e Bassa Valdicecina. Inoltre una specifica attenzione sarà riservata al potenziamento dell’info-point di Tirrenia per l’intero litorale. Tutti gli info-point saranno contrassegnati, mediante apposite vetrofanie, dal medesimo logo “Pisaunicaterra” per una loro più agevole identificazione. Alcuni saranno anche dotati di maxi-schermi.

La Provincia rafforzerà anche la diffusione capillare dei materiali informativi, mentre il portale www.pisaunicaterra.it, sarà sempre più la piattaforma di comunicazione turistica per tutti i soggetti che operano nel settore.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 17 Febbraio 2011. Filed under Economia. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *