Archivi

Eco incentivi dal Comune di Firenze per bici, auto e motorini

Firenze – Se pensate di comprarvi una bicicletta elettrica o cambiare il vostro motorino sappiate che fino al 31 maggio potete approfittare degli incentivi del Comune di Firenze per  l’acquisto di veicoli a bassa emissione di sostanze inquinanti o per la trasformazione a gas di veicoli tradizionali.

I contributi variano a secondo del mezzo che volete comprare e se decidete di rottamate il vecchio.

Si possono ottenere fino a 200 euro per l’acquisto di una bicicletta elettrica a pedalata assistita, di un ciclomotore (fino a 50cc 4 tempi Euro2) o di una moto (fino a 250cc Euro3) con rottamazione obbligatoria; 750 euro per un ciclomotore elettrico a 2 o 3 ruote; 2mila euro per l’acquisto di una autovettura elettrica o ibrida con rottamazione obbligatoria (mille euro senza rottamazione); 6mila euro per un veicolo commerciale leggero (N1) elettrico o ibrido, con rottamazione obbligatoria (3mila euro senza rottamazione); di 700 o mille euro per la trasformazione a gas Gpl di autovetture a benzina e di 2mila euro per la trasformazione a gas Gpl di un veicolo commerciale leggero.

Anche i tassisti possono usufruire del contributo comunale: 4mila euro per le autovetture e 7mila per i veicoli commerciali leggeri.

Possono richiedere il contributo i cittadini residenti nel Comune di Firenze per un massimo di due contributi ad anno solare; i professionisti con domicilio fiscale nel Comune per un massimo di quattro contributi ad anno solare; gli enti pubblici e privati, associazioni Onlus e società con sede legale o operativa nel Comune, per un massimo di dieci contributi ad anno solare.

Le domande, insieme a tutta la documentazione necessaria, dovranno essere presentate in forma cartacea all’ufficio Nuove infrastrutture e mobilità in via Guglielmo Marconi 18-20.

L’ufficio è aperto al pubblico il mercoledì e giovedì dalle 8.30 alle 11, il referente del servizio Alberto Marchetti.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 8 Marzo 2013. Filed under Economia. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.