Archivi

Turismo: Pasqua in Toscana tra musei aperti e gite fuori porta

firenze-primavera

Firenze – La Toscana è prima come meta di destinazione per il ponte di Pasqua e Pasquetta in Italia, almeno secondo i dati di Trivago: Firenze è in testa alle preferenze, con Siena e Pisa che rientrano comunque tra le prime 20 destinazioni. Una notizia che ha reso senz’altro felici gli operatori del settore turistico.

Ma chi ha scelto di venire in vacanza in Toscana che cosa può fare a Pasqua e Pasquetta? Ecco alcuni suggerimenti per chi ancora non avesse deciso dove trascorrere questo ponte pasquale.

Firenze – L’evento tradizionale della Pasqua a Firenze è lo Scoppio del Carro che si tiene la domenica in Piazza Duomo. Il Carro, chiamato Brindellone, deve essere acceso dalla colombina, che parte dall’altare del Duomo: se il carro scoppia la stagione del raccolto sarà positiva.

Sempre a Pasqua e Pasquetta Firenze è ideale per gli amanti dell’arte: sono aperti infatti tutti i musei statali nella domenica di Pasqua! A Pasquetta invece saranno aperti alcuni musei statali: Uffizi, Accademia e Villa Medicea di Cerreto Guidi dalle 8-15 alle 19; Ville Medicee di Poggio a Caiano, Petraia e Giardino di Castello dalle 8.15 alle 18.30.

Per gli altri musei verrà rispettato il consueto orario: Bargello (8.15-17); Museo di san Marco (8.15-16.50) Giardino di Boboli (8.15-18.30)

Glicini in fiore a Villa Bardini e così nei giorni di Pasqua e di Pasquetta, apre le sue porte ai visitatori che potranno ammirare le pergole fiorite. Le visite si svolgeranno il giorno di Pasqua alle ore 17.00 ed il lunedì di Pasquetta alle ore 11.00, a gruppi fino ad un massimo di 30 persone (tel. 055 26.38.599). L’ ingresso è da Via de Bardi 1/r e da Costa San Giorgio 2.

Due le mostre in corso a Firenze e che saranno aperte sia a Pasqua sia il lunedì dell’Angelo. In Palazzo Vecchio e in San Firenze, per la prima volta a Firenze, sono esposte le opere di Jackson Pollock.  “La figura della furia” raccoglie sedici opere del maestro dell’art painting oltre a sei disegni, prestati dal Metropolitan Museum di New York, messe idealmente a confronto con quelle di Michelangelo.

Aperta a Pasqua e Pasquetta anche la mostra che Palazzo Strozzi dedica a Pontormo e Rosso Fiorentino: “Pontormo e Rosso Fiorentino. Divergenti vie della “maniera”.

Pistoia – Pasqua tra musica e arte a Pistoia: nella Domenica di Pasqua infatti saranno aperti Museo Civico, Palazzo Fabbroni, museo marino marini e museo del ricamo. Sempre a Pasqua si terrà il concerto a S. Ignazio mentre a Pasquetta concerto Ottetto di Ottoni al battistero di S. Giovanni in corte.

Grosseto – Il museo archeologico e d’arte della Maremma sarà aperto durante le festività pasquali. A Pasqua le sale potranno essere visitate dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Il lunedì dell’angelo e cioè il 21 aprile l’orario sarà dalle 15 alle 19, mentre venerdì 25 aprile dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

Livorno – Pasqua all’insegna del trekking all’isola d’Elba. Lunedì 21 e martedì 22 aprile infatti sarà possibile effettuare la visita guidata alla “Galleria del Ginevro”, unica miniera sotterranea dell’Isola d’Elba. La visita è a pagamento e serve la prenotazione (cell 3939059583): nel biglietto è compresa anche la visita al Museo della Vecchia Officina in località Calamita.

Se invece avete voglia di approfittare del bel tempo ed andare ad esplorare un po’ delle meraviglie della Toscana, date un’occhio alla rubrica “Scopri la Toscana”: tanti itinerari diversi, tra mere, montagna e città d’arte.

Qualunque sia la vostra meta un augurio di una serena Pasqua da tutte noi! 😉

 

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 18 Aprile 2014. Filed under Cultura,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.