Archivi

Torna “Florence Noel 2010” alla Stazione Leopolda

Firenze – E’ ormai un appuntamento atteso da tutti coloro che amano il Natale e la sua magica atmosfera.

Florence Noël 2010 si terrà come sempre alla Stazione Leopolda di Firenze dal 4 al 12 dicembre.

La suggestione delle scenografie natalizie si svilupperà in spazi più ampi, dove troveranno collocazione gli stand degli espositori, la libreria, il bar, il ristorante, gli spazi per le animazioni, le presentazioni, le degustazioni, gli spettacoli, le mostre.

Come quella che raccoglie le preziose rarità del museo del giocattolo Fabuland di San Benedetto del Tronto, che saranno per i meno giovani l’occasione per un tuffo nel passato e per i più giovani invece la scoperta di un mondo mai visto prima.

Ma Florence Noël non è solo l’occasione per chi desidera scegliere con cura i regali e gli addobbi: è infatti anche un modo per riscoprire le tradizioni del Natale in Italia e nel mondo attraverso i disegni degli alunni delle scuole elementari di Firenze che metteranno in mostra i Babbi Natale nelle culture di altri paesi.

Ci sarà poi l’Angolo della Solidarietà dove tre associazioni di volontariato raccoglieranno risorse da destinare a coloro che hanno più bisogno di noi.

Un ricco calendario di eventi intratterrà i visitatori della mostra che, tra la visita ad uno stand e l’altro, potranno partecipare a tante piccole e grandi iniziative per entrare a pieno nella “magia delle feste”.

Florence Noel quest’anno inaugura una speciale area “Cibo e Libri” appositamente dedicata all’enogastronomia di qualità e alla lettura. Oltre alle prelibatezze che sarà possibile acquistare e degustare presso gli stand di prodotti tipici, i visitatori potranno assistere e partecipare a laboratori per singoli e famiglie, food show, presentazioni, dimostrazioni di cucina, aperitivi, corsi appositamente dedicati ai più piccoli e tanto altro.

Tutti i giorni alle 17,30, si terrà “Cucinare è un gioco”, laboratorio per i bambini condotto da Cristina Palandri: come preparare divertendosi dolci, biscotti e altre delizie.

Tra le tante iniziative da cogliere al volo, i minicorsi di ricamo organizzati dal Club del Punto in Croce, dove i visitatori potranno cimentarsi ad apprendere i trucchi per realizzare lavori con la tecnica del Tombolo, del Trapunto fiorentino, del Macramé e, naturalmente, del Punto in croce e a realizzare deliziose scatole ricoperte di stoffa.

Inoltre, minicorsi di cucina, decorazione e tanto altro “prepareranno” in modo semplice e divertente l’atmosfera natalizia.

Non può mancare poi la musica di Natale. Cori, un concerto di Natale, esibizioni di musica da camera, spettacoli di danza classica, moderna e hip hop e, naturalmente, un classico tra i classici: la rappresentazione dello spettacolo “Canto di Natale” di Charles Dickens.

Infine proprio accanto alla casetta di Babbo Natale i bambini potranno inoltre trovare il “punto letterina”: la vera cassetta postale di Babbo Natale, dove poter spedire le proprie letterine, in attesa del 25 dicembre e, magari, poter leggere le proprie richieste direttamente a Babbo Natale in persona.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 3 Dicembre 2010. Filed under Cultura. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.