Archivi

“Notti dell’Archeologia”: un mese di eventi per scoprire la storia della Toscana

Firenze – Laboratori didattici, aperture serali per i musei, mostre, itinerari di trekking alla scoperta di aree archeologiche, e visite a collezioni: solo solo alcune delle iniziative organizzate per “Le Notti dell’Archeologia”, dal 2 al 31 luglio in tutta la Toscana.

Giunta all’undicesima edizione, l’evento, nato in collaborazione tra Regione e Soprintendenza ai beni archeologici della Toscana, era stato concepito originariamente per durare una sola notte; nel tempo la manifestazione si è ampliata fino comprendere in questa edizione un mese intero di eventi.

Il tema scelto per quest’anno è “Le acque degli antichi” con un convegno organizzato dall’Associazione Musei Archeologici Toscani ed un ciclo di iniziative ed incontri.

Oltre 240 appuntamenti per scoprire il passato della Toscana in più di 100 musei, parchi e aree archeologiche: in particolare, a Firenze, tra i vari eventi, saranno organizzate visite all‘Antiquarium di Villa Corsini, dove verrà mostrata la statua di Apollo saettante mentre a Palazzo Vecchio sarà possibile visitare in notturna gli scavi arceologici del sottosuolo.

Sempre a Firenze la rassegna teatrale “Archeologia Narrante”, realizzata dal Museo Archeologico Nazionale e dalla Fondazione Toscana Spettacolo, permetterà di scoprire borghi antichi e aree archeologiche con un cartellone di rappresentazioni legate alla letteratura classica.

Spostandosi verso la costa, al Museo Archeologico di Populonia, sarà organizzato un ciclo di film per ragazzi dai 5 ai 12 anni, oltre a numerosi convegni e meeting; mentre al Parco Archeologico di Baratti il 10 e il 30 luglio si terrà la Notte Etrusca.

A Monsummano Terme, nel pistoiese, infine, sabato 9 luglio, alle 21, presso il Museo della Città e del Territorio, proseguirà il viaggio alla scoperta del misterioso popolo degli Etruschi con la mostra: “L’arcaismo e l’età classica in Etruria: l’epoca delle città”: le sale del Museo ospiteranno un percorso che racconterà, attraverso preziosi reperti archeologici e pannelli esplicativi, la storia del popolo Etrusco nel momento del suo massimo splendore tra il VI e V sec. a. C. l’ingresso all’iniziativa sarà libero.

Per conoscere l’elenco completo degli eventi, con orari e sedi, è possibile consultare il sito della Regione Toscana.

Attivato anche il numero verde 800 860070 dove richiedere tutte le informazioni sui vari eventi in programma nella vostra città.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 2 Luglio 2011. Filed under Cultura. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.