Archivi

Lucca Comics & Games 2016: in 50 anni da fiera di città a evento internazionale

lucca-comics-and-games-2016

Con l’apertura delle mostre il 15 ottobre scorso, è partita ufficialmente Lucca Comics & Games 2016, che avrà il suo culmine nella mostra-mercato che si terrà dal 20 ottobre al 1 novembre a Lucca.

L’annuale manifestazione dedicata a fumetti e giochi festeggia quest’anno il cinquantesimo compleanno, un traguardo importante che le permette di fare il punto su più aspetti.

In mezzo secolo infatti Lucca Comics & Games si è evoluta da piccola fiera di città, com’era nel 1966, fino a diventare uno dei più grandi appuntamenti a livello mondiale, secondo ormai solo al Comiket di Tokyo e a Comic-Con di San Diego e capace di generare notevoli introiti per la città di Lucca.

Piazza napoleone invasa dal popolo di Lucca Comics and Games

Piazza napoleone invasa dal popolo di Lucca Comics and Games

Inutile dire che la ricorrenza viene festeggiata con un programma di eventi, ricco e vario, già online sul sito di Lucca Comics.

In particolare a Lucca Comics & Games 2016, verrà allestito il Golden Globe, una cupola dorata al cui interno si potrà ripercorrere la storia della manifestazione e ammirare la Walk of Fame, le impronte delle mani dei personaggi che hanno partecipato alle scorse edizioni; verrà anche emesso un francobollo commemorativo stampato dal Poligrafico dello Stato mentre la Zecca di Lucca conierà una moneta speciale.

Martello di Thor

Martello di Thor

Tra i protagonisti di questa edizione ci saranno Frank Miller, maestro del fumetto americano, Terry Brooks, creatore della saga Shannara, lo scrittore Stefano Benni, Hajime Tabata e Takeshi Nozue del videogioco Final Fantasy, l’immancabile Cristina d’Avena e molti altri.

Le principali novità riguardano l’allestimento del PalaYoutuber, al Polo Fiere di Lucca, dove saranno presenti i volti più amati di YouTube, e l’ESL Arena, nella ex chiesa di San Romano, dedicata agli eSport, tornei e campionati dei più diffusi videogiochi (non solo sportivi), con tatto di arbitri e commentatori.

lucca comics 12_disegni

Al di là del calendario per patiti di fumetto, cinema e giochi di ruolo, però, il traguardo dei cinquant’anni di Lucca Comics è anche e soprattutto occasione per tirare le somme dal punto di vista delle ricadute di questo evento sul territorio di Lucca.

Secondo l’indagine “Impact! Dalla fantasia di fumetti e giochi alla realtà socio-economica”, condotta dall’unità di ricerca della Scuola IMT di Lucca durante l’edizione 2015, e presentata alcune settimane fa, la spesa generata dalla partecipazione a questo evento si aggira sui 27,5 milioni di euro con ricadute non solo sulla provincia di Lucca ma anche su Firenze, Prato e Pistoia.

Lo studio ha preso in esame non solo la tipologia del pubblico di Lucca (visitatori e espositori) ma anche le attività e le ricadute economiche della partecipazione alla manifestazione.

Il 60% dei visitatori di Lucca comics è di sesso maschile, il 43% ha una laurea, ama navigare su internet (77%) e leggere (68%) mentre il 52% partecipa a eventi culturali e il 45% fa attività sportiva.

lucca comics 12_generazione dragonball

Più della metà del pubblico (51.2%) pernotta nella città di Lucca o nei dintorni durante la manifestazione, con una media di 3 notti. Il restante campione si divide invece tra Pistoia (10%), Pisa (18%), Firenze e Prato (10%).

La spesa del pubblico pagante è stata calcolata in 27, 5 milioni di euro, per una media di 230 euro a testa: un numero però che non tiene conto della spesa effettiva generata dalle attività extra-manifestazione e che quindi è sicuramente più alto.

lucca comics 12_sala convegni

Benché infatti lo scopo principale della visita sia quello di partecipare all’evento, il 55% del pubblico ha dichiarato di dedicarsi anche ad altre attività: il 45% visita monumenti, musei, gallerie ed altri siti storici, il 27% si dedica allo shopping anche al di fuori dell’ambito di Lucca Comics & Games, e il 15% visita anche altre città.

Notevole anche la percentuale di fedeltà: la media della partecipazione è di 4 edizioni e l’11% del pubblico ha partecipato all’evento più di 10 volte. Inoltre, il 91% del pubblico si ritiene molto soddisfatto o soddisfatto dell’esperienza.

lucca comics 2011

Come confermato dalla Scuola IMT di Lucca, la ricerca sull’impatto economico di Lucca Comics & Games proseguirà anche quest’anno, con l’obiettivo di affinare i risultati dello studio e valutare nuovi aspetti.

In attesa dei nuovi dati, un elemento certo però c’è già: nell’anno del 50^ compleanno Lucca Comics & Games 2016 dimostra che il luogo comune “i fumetti sono solo roba da ragazzi” è ormai ampiamente superato, dato che questo evento è capace di produrre economia per un’importante fetta di territorio della Toscana.

luccacomics2010_negozi1

Per questo è proprio il caso di dire…buon compleanno Lucca Comics & Games 2016 ma soprattutto “lunga vita e prosperità”!

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 17 Ottobre 2016. Filed under Cultura,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.