Archivi

“Frutta nelle scuole” in Toscana: i bambini imparano a conoscere i prodotti del territorio

Firenze – Promuovere il consumo di frutta e verdura tra i bambini delle scuole ma anche far conoscere i prodotti del territorio, con le loro stagionalità e caratteristiche: è questo l’obiettivo di “Frutta nelle scuole” iniziativa promossa da Regione Toscana, Ministero delle politiche agricole e Comunità Europea.

Il progetto prevede la distribuzione nelle scuole di frutta e ortaggi, per abituare i bambini ad un alimentazione sana e prevenire l’obesità, ma anche visite in fattorie e lezioni su come si coltivano questi prodotti.

Quest’anno si è tenuta la seconda edizione che in Toscana ha coinvolto oltre 67.000 bambini di 416 scuole primarie che hanno ricevuto gratuitamente la frutta a merenda: mele, pere, albicocche, pesche, arance, clementine, mandarini, ma anche fragole, kaki, kiwi, oltre a spremute di arancia fresche e poi ancora, carote, finocchi e pomodorini. Tutti prodotti biologici o provenienti da agricoltura integrata.

I dati di questa edizione sono stati resi noti a Terra Futura, in corso alla Fortezza da Basso di Firenze fino a domenica 22 maggio. Per l’edizione di quest’anno in Toscana sono stati distribuiti complessivamente 400 mila chili di frutta e ortaggi.

69 le visite nelle fattorie toscane per far in modo che i bambini imparassero, divertendosi, l’utilità di mangiare frutta e verdura e sperimentassero come e dove si coltivano gli alberi da frutto e gli ortaggi. Sono state organizzate anche 34 giornate a tema e spettacoli teatrali. Oltre 400 invece gli orti e i laboratori didattici realizzati dai bimbi nelle scuole.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 20 Maggio 2011. Filed under Cultura. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.