Informativa sull'uso dei cookie

Festa del Lavoro 2015: cosa pensano i giovani del 1°Maggio?

 

1maggio2015

(Articolo di Matteo Fabiani) Firenze – Ancora una volta siamo ormai giunti in prossimità del 1° maggio, Festa dei lavoratori, nella quale sono celebrati tutti gli importanti risultati ottenuti in favore delle persone di tutte le categorie, per tutelarle in ambito lavorativo e professionale.

Tutti gli eventi previsti in Toscana e in Italia si svolgeranno con alla base lo slogan comune, “La solidarietà fa la differenza”. Anche stavolta ovviamente saranno i sindacati a ricoprire un ruolo di protagonisti, in quanto associazioni nate esclusivamente per difendere i diritti di chi svolge quotidianamente la propria attività.

Nella provincia di Firenze per celebrare la Festa del Lavoro, tra gli altri appuntamenti,  è previsto il comizio conclusivo del Segretario Uil Firenze Paolo Becattini a Fiesole, il comizio del Segretario confederale Cisl nazionale Giuseppe Farina a Empoli, il comizio del Segretario generale Cgil Firenze Mauro Fuso a Sesto Fiorentino e il comizio del Segretario Uil nazionale Guglielmo Loy.

Questi però rappresentano solo alcuni degli incontri pubblici, organizzati dai sindacati unitari, in programma per tale giornata: molti altri ne sono in programma nelle province di Siena, Lucca, Pistoia, Massa Carrara, Pisa, Grosseto e Livorno.

Ma cosa pensano i giovani di questa festa? Ha ancora senso per loro festeggiare il 1° Maggio? E che significato ha per loro questa data?

Glielo abbiamo chiesto e queste sono le loro risposte:

Buon 1° Maggio a tutti!

Condividi il post

Google1
Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 30 aprile 2015. Filed under Cultura,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.