Archivi

Al Teatro Verdi di Santa Croce sull’Arno i bambini pagano per i genitori

Pisa – Al Teatro Verdi di Santa Croce sull’Arno arriva una rassegna pensata per i bambini e le loro famiglie. Saranno proprio loro con i “fantassegni” ad invitare i genitori, i nonni o fratelli maggiori a teatro e a “pagare” per loro.

L’iniziativa si chiama appunto “Stasera pago io” e si tratta di un progetto sperimentale organizzato da Fondazione Toscana Spettacolo in collaborazione con Giallo Mare Minimal Teatro, che interesserà il territorio di Santa Croce e zone limitrofe.

La novità non è solo nel tipo di spettacoli dove i bambini non sono solo i fruitori dello spettacolo ma anche coloro che promuovono il teatro.

Concorrenziale il prezzo dell’iniziativa: i bambini pagheranno un unico biglietto di 5 euro, gli adulti “accompagnatori” entreranno gratis purché in possesso dei fantassegni, contrassegni assolutamente gratuiti che verranno distribuiti ai ragazzi nelle scuole e durante le presentazioni a cura di Giallo Mare in vari centri commerciali Coop del Valdarno e dell’empolese.

Il primo appuntamento è venerdì 12 novembre con la Compagnia Fratelli Di Taglia impegnata nel racconto di Alice; segue, venerdì 19 novembre Crest con La storia di Hansel e Gretel; quindi, venerdì 26 novembre, Accademia Perduta Romagna Teatri con Pollicino.

Per procurarsi i fantassegni i ragazzi possono andare la mattina di sabato 30 ottobre alla Coop di Santa Croce sull’Arno (piazza Nenni).

Partecipando a queste attività, e superando una prova, i bambini potranno conquistare i fantassegni.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 28 Ottobre 2010. Filed under Cultura. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.