Archivi

A Siena il Carnevale festeggia il 150° dell’Unità d’Italia

Siena – Celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia grazie al Carnevale: è l’originale idea del Comune di Siena per festeggiare il pomeriggio dell’ultimo giorno di carnevale, domani martedì 8 marzo.

Il Cortile del Podestà si trasformerà infatti in un grande teatro ottocentesco di burattini dove, insieme ad Arlecchino e Colombina si racconteranno episodi legati al Risorgimento e alla storia delle maschere italiane.

Nello stesso tempo Piazza del Campo diventerà una grande cartina animata dell’Italia del 1861, una sorta di puzzle da ricostruire giocando con le tradizioni regionali, come danze tipiche, narrazioni, storie in rima, laboratori e giocattoli del tempo. La piazza sarà suddivisa nelle varie Regioni e in ogni spicchio verranno proposti giochi, laboratori manuali ed espressivi legati alle tradizioni locali. Ogni spazio arà contraddistinto da palloncini tricolori e cartelli con la spiegazione dei giochi.

Sarà poi Garibaldi con alcuni dei suoi “mille” ad accompagnare i bambini in un percorso con cavalli di legno, che ripercorrerà i luoghi della Siena di oggi dedicati al Risorgimento: verrà narrata, per immagini, la vita dei bambini e dei ragazzi di quel periodo storico, con la riscoperta dei giochi di strada del tempo; inoltre sarà proposto, anche, una sorta di grande gioco del telegrafo, dove sperimentare le comunicazioni del tempo, utilizzando il linguaggio Morse.

Ricostruita anche la locanda di Via delle Donzelle, luogo di incontro dei patrioti, con le pietanze delle varie regioni, musiche, giochi di parole e dialetti. Un mascararo veneziano esporrà le proprie maschere insegnando a costruirle, mentre attraverso un laboratorio espressivo i bambini diventeranno marionette giganti e, sulla scia di Pinocchio, sarà allestita una scuola e ricostruita un’edicola ottocentesca con il famoso strillone che distribuirà una piantina delle varie zone della piazza.

Insomma un pomeriggio da trascorrere giocando ad imparare la storia dell’Italia Unita.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 7 Marzo 2011. Filed under Cultura. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.