Archivi

A Firenze un’intera settimana dedicata al design

Firenze – Sei giorni di eventi in tutta la città, per un viaggio attraverso il design.

E’ “Florence Design Week”, primo festival del design patrocinato dalla Provincia di Firenze e dal Comune di Calenzano che si svolgerà nel capoluogo toscano dal 24 al 29 maggio.

L’appuntamento d’inizio è fissato per lunedì 24 maggio alle ore 10 a Palazzo Medici Riccardi, con la tavola rotonda dedicata al gioiello contemporaneo, che introdurrà la mostra di alta oreficeria del maestro Stefano Alinari, in programma da lunedì a sabato presso Palazzo Pitti.

La Galleria Tannaz ospiterà, a partire da mercoledì 26, il workshop degli studenti del primo anno del laboratorio di design della Libera Accademia delle Belle Arti, con esposizione finale prevista per sabato 29 alle ore 18.

Giovedì 27 invece, tra gli appuntamenti ci sono il “Digital evolutions”, a cura del Master in Multimedia Content Design, alla Caffetteria delle Oblate, e un evento di eco design a cura dell’associazione culturale Sconfinando presso il Centro Giovani di Calenzano.  

Chiusura venerdì 28 e sabato 29 maggio con i party sulla Spiaggetta dell’Arno e al Parco Anfiteatro Anconella di Firenze Sud.

“Il Florence Design Week – spiega l’assessore provinciale allo Sviluppo, Giacomo Billinasce con la precisa intenzione di diffondersi sul territorio, facendo così contaminare tra loro le idee di design, così come la società stessa sta facendo”.

“Abbiamo presentato il Festival ad Amsterdam a marzo – dichiara il presidente dell’associazione culturale ImmaginAE, Alessandro Pumpo – e ci siamo mossi fin da subito per dare visibilità e stabilità per un evento che vuole affermarsi anche a livello internazionale”.

Per il programma completo e maggiori informazioni si può visitare il sito www.florencedesignweek.com.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 23 Maggio 2010. Filed under Cultura. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.