Archivi

“Wine Town”: il vino d’autore protagonista a Firenze

Firenze – Quattro giorni inebrianti con degustazioni di vini d’autore durante i quali le strade e i monumenti porteranno nomi e riferimenti al mondo del vino e dell’enologia.

E’ stata presentata in Palazzo Vecchio a Firenze la manifestazione “Wine Town” organizzata dall’Associazione Italiana Sommelier Toscana in programma nel capoluogo toscano dal 30 settembre al 3 ottobre.

Un vero e proprio incontro tra cultura del bere e arte. Degustazioni, suggestioni artistiche e momenti di spettacolo, incastonati all’interno di chiostri e palazzi del centro storico, per comporre un percorso sensoriale articolato in 10 tracce, che parlano delle varie sfaccettature del vino, protagonista nell’architettura, nell’arte, nell’archeologia, nel marketing, nelle viticolture eco-compatibili, nella comunicazione e nell’innovazione.

Per quattro giorni la città gigliata diventerà quindi capitale del vino, una delle nove disseminate in tutto il mondo, che saranno comunque ospiti della rassegna: Bilbao, Bordeaux, Christchurch, Città del Capo, Mainz, Mendoza, Porto e San Francisco potranno infatti presentare in Piazza Pitti le loro tradizioni e i loro vini.

Le degustazioni saranno offerte dalle Cantine espositrici mediante l’utilizzo di una WineCard pre-caricata dai visitatori. Le WineCard sono delle tessere prepagate e ricaricabili da presentare nei chiostri dei Palazzi fiorentini indicati nella mappa dell’evento con le quali è possibile degustare i vini selezionati dalle prestigiose aziende vinicole presenti.

La WineCard costa 10 euro ed è caricata con 5 punti: dà diritto all’acquisto di 1 bicchiere con sacchetta (1 punto) ed un numero di degustazioni di vino variabile a seconda del vino scelto. Ogni degustazione ha un “costo” minimo di 1 punto.

La WineCard GOLD costa invece 30 euro ed oltre ai 5 punti per la degustazione dà diritto ad alcuni servizi inclusi nel prezzo nei soli giorni dell’evento. Per i soci AIS sono previste degustazioni gratuite.

Con la WineCard si potranno anche visitare i Musei comunali, prendere gli autobus di Firenze e utilizzare i parcheggi.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 23 Settembre 2010. Filed under Cultura. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.