Archivi

Violenza sulle donne: circa 3mila segnalazioni nel 2010 in Toscana

Firenze – I numeri sulle violenze sulle donne purtroppo continuano ad essere allarmanti: solo in Toscana nel 2010 sono arrivate quasi 3mila segnalazioni ai centri antiviolenza che fanno parte del coordinamento Tosca promosso dalla Regione Toscana e il trend purtroppo si sta mantenendo stabile nel 2011.

A rendere noti i dati la coordinatrice della rete Tosca, Nicoletta Livi Bacci, durante la presentazione di “Unite per vincere”, una partita di pallavolo a scopo benefico, organizzata dall’associazione culturale Turan, per domenica 9 ottobre alle ore 15.30, presso il PalaMattioli in via Benedetto Dei a Firenze.

“Sono dati per difetto – ha spiegato Livi Bacci – perché non vengono raccolti quelli delle donne che vanno al pronto soccorso o si rivolgono alla polizia o agli assistenti sociali autonomamente”.

I numeri non comprendono neanche le violenze che non vengono denunciate dalle vittime, spesso troppo impaurite per reagire: il 90% delle violenze infatti avviene in famiglia e di solito da parte dei partner.

Stessa cosa accade per gli omicidi di donne da parte di partner o ex: uno ogni tre giorni.

“Manca infatti una legge – ha aggiunto Livi Bacci – che intervenga nei casi di violenza all’interno della famiglia, perché c’è ancora l’idea che i panni sporchi si debbano lavare in famiglia, e questo per le donne è un grosso problema”.

Qualcosa però sembra che stia piano piano cambiando, almeno sul fronte delle denunce.

In Toscana infatti c’è sempre più consapevolezza del fenomeno e le vittime possono chiedere aiuto nei 12 centri antiviolenza gestiti da donne.

Il ricavato della partita di pallavolo sarà devoluto all’associazione Tosca che unisce le associazioni Onlus toscane che si occupano di donne e bambini vittime di violenza sessuale, maltrattamenti e stalking.

Madrina e padrino della manifestazione saranno la stilista Regina Schrecker e il pugile Leonard Bundu.

I biglietti sono in prevendita presso il circuito Box Office.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 6 Ottobre 2011. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.