Archivi

Strage di Viareggio: 38 gli indagati, tra questi anche Mauro Moretti

Lucca – C’è anche l’amministratore delegato delle ferrovie  dello Stato Mauro Moretti tra le 38 persone che hanno ricevuto la richiesta di incidente probatorio per la strage di Viareggio del 29 giugno del 2009 costata la vita a 32 persone.

Fra i reati contestati per l‘esplosione alla stazione, il disastro ferroviario, l’omicidio colposo, le lesioni e l’incendio colposo, oltre alla violazione delle norme antinfortunistiche.

Tra gli indagati ci sono di cui anche otto enti per violazioni del decreto sulla responsabilità amministrativa.

La Procura di Lucca ipotizza che la rete non era sicura e che non fu fatto tutto il necessario per evitare incidenti come quello avvenuto la notte del 29 giugno alla stazione di Viareggio.

Già la prima perizia dei tecninci della Procura stabilì che Rete Ferroviaria italiana non avrebbe provveduto a rimuovere i picchetti che tracciano le curve, ritenuti pericolosi.

Proprio uno di questi picchetti avrebbe provocato lo squarcio della cisterna di gpl da cui è fuoriuscito il gas.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 16 Dicembre 2010. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.