Archivi

Sostegno al reddito per gli apprendisti licenziati in Toscana

Firenze – Una speciale indennità a sostegno del loro reddito per i lavoratori assunti come apprendisti che hanno perduto il lavoro e che non possono più usufruire della cassa integrazione in deroga

La decisione di estendere agli apprendisti una copertura, analoga a quella del sussidio di disoccupazione per i lavoratori assunti con contratto di lavoro ordinario, è stata presa da sindacati e associazioni dei datori di lavoro al termine dell’incontro della Commissione tripartita presieduta dall’assessore regionale alle attività produttive, lavoro e formazione Gianfranco Simoncini.

“Dato il perdurare della crisi – ha spiegato l’assessore Simoncini – abbiamo individuato un ulteriore strumento per ridurre l’impatto sociale dell’emergenza occupazione e salvaguardare i redditi di tanti apprendisti che sono stati licenziati e che, a cose normali, non hanno diritto agli ammortizzatori sociali tradizionali come la mobilità e la disoccupazione”.

Ad erogare il sostegno al reddito per gli apprendisti sarà la Regione, che gestirà direttamente le richieste che li lavoratori dovranno presentare tramite i centri per l’impiego.

Per poter ricevere il sostegno previsto dalla Regione gli apprendisti dovranno documentare di avere un’anzianità aziendale di almeno 12 mesi, di cui almeno 6 di lavoro effettivamente prestato.

La domanda dovrà essere presentata, tramite i centri per l’impiego, entro 30 giorni dal licenziamento. Alla domanda ciascun lavoratore dovrà, fra l’altro, accompagnare una dichiarazione di disponibilità ad un percorso di riqualificazione professionale.

“Credo – ha aggiunto Simoncini – si tratti di una misura doverosa, così come l’estensione a questa categoria della cassa integrazione, anche perché il contratto di apprendistato riguarda i giovani, che sono una delle componenti più deboli del mercato del lavoro”.

In Toscana i contratti di apprendistato negli ultimi anni hanno costituito circa il 5% del complesso delle assunzioni effettuate, anche se, nel corso del 2009, la crisi ha influito negativamente comportando un drastico ridimensionamento anche di questo tipo di contratto.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 9 Settembre 2010. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

One Response to Sostegno al reddito per gli apprendisti licenziati in Toscana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.