Archivi

Scuola superiore: l’identikit degli studenti del territorio fiorentino

Firenze – Dal 15 settembre si torna sui banchi anche in Toscana e la Provincia di Firenze ha presentato i dati sugli iscritti alle scuole superiori del territorio per l’anno scolastico 2010-2011.

I ragazzi aumentano passando dai 36.241 del passato anno scolastico ai 36.396 di quest’anno, con un incremento di 155 unità. Le classi invece calano dalle 1.632 dell’anno scorso alle 1.618 dell’anno scolastico 2010-2011. Crollano le classi dedicate alle scuole serali e carcerarie: calano da 39 a 28.

“Questi dati – ha spiegato l’assessore provinciale a Istruzione ed Edilizia scolastica Giovanni Di Fede – implicano l’aumento di alunni per ogni classe, specialmente nelle prime sezioni. In particolare nei professionali e nei tecnici raggiungiamo anche il picco di 30 o 32 ogni classe: un dato che ci dà qualche preoccupazione”.

“Abbiamo poi oltre 4.000 studenti stranieri –  ha proseguito Di Fede – tra i quali spiccano albanesi, cinesi e rumeni”.

Si attestano invece a 677 i ragazzi diversamente abili che frequentano le scuole superiori del territorio fiorentino. Numero leggermente in calo rispetto all’anno scorso, ma in linea con l’andamento degli ultimi anni.

“Nel mese di agosto – ha concluso l’assessore provinciale – abbiamo eseguito interventi funzionali all’inizio dell’anno scolastico 2010-2011 per 500mila euro in diversi istituti fiorentini. Abbiamo altri lavori in corso per ulteriori 5,9 milioni di euro, che proseguiremo e concluderemo entro agosto 2011. Allo stesso modo abbiamo in progettazione e in parte in approvazione lavori per 16 milioni e 800mila euro”.

Tra le scuole più “amate” si registra un vero boom per i licei scientifici e per gli indirizzi tecnico commerciali. Seguono i professionali industria e artigianato e i tecnici.

Infine un annuncio: il 20 settembre sarà inaugurato il nuovo liceo musicale di Firenze.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 8 Settembre 2010. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.