Archivi

Sciopero generale Cgil: attese domani a Firenze decine di migliaia di persone

Firenze – La Toscana è pronta a fermarsi per dire no alla manovra economica del Governo: domani 2 luglio si svolgerà lo sciopero generale indetto dalla Cgil, in tutta Italia per il 25 giugno scorso, ma che per la Toscana era stato spostato appunto a domani.

L’astensione dal lavoro riguarda tutti i settori sia pubblici che privati, con eccezione del trasporto pubblico locale e quello ferroviario, di scuola, università e ricerca che si sono fermati il 25. Lo sciopero durerà per l’intera giornata con manifestazione regionale a Firenze.

Due i concentramenti previsti con inizio alle 09.30, il primo in Piazza Cavalleggeri dove si ritroveranno i manifestanti di Firenze e Provincia; il secondo in pazza Demidoff dove si ritroverà il resto della Toscana. I due cortei sfileranno paralleli sui lungarni, di qua e di la del fiume e si ricongiungeranno sul Ponte Santa Trinita per poi dirigersi in Piazza Santa Maria Novella, nel cuore della città.

La scelta del percorso non è casuale, fanno sapere dalla Cgil: si sono scelti i ponti come simbolo di unione a fronte di un governo e di una maggioranza che divide. Piazza Santa Maria Novella, la prima volta in assoluto, pedonalizzata e rimessa a nuovo, con la facciata della chiesa alle spalle del palco del comizio di Susanna Camusso accoglierà i manifestanti per la parte conclusiva della manifestazione.

Attese decine di migliaia di manifestanti da tutta la regione: dalla Cgil fanno sapere che continuano ad arrivare adesioni di rappresentanti delle istituzioni, di forze politiche e sociali, di semplici cittadini. Ci sarà il presidente della regione Enrico Rossi; da Massa Carrara hanno aderito il presidente della provincia, i sindaci di Massa e di Carrara più i sindaci di altri 10 comuni e il presidente della Comunità Montana della Lunigiana; in provincia di Pistoia la presidente della provincia, il sindaco della città capoluogo e i sindaci di altri 12 comuni. Tra i politici di spicco ci sarà Vannino Chiti vicepresidente del senato della repubblica.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 1 Luglio 2010. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.