Archivi

Sabato la “Siena Firenze Day” contro il pedaggio in Autopalio

Firenze – Si impone una tassa per avere un disservizio. A dirlo Andrea Barducci, Presidente della Provincia di Firenze che stamani ha illustrato i dettagli della giornata di mobilitazione “Siena Firenze day” per protestare contro l’istituzione del pedaggio in Autopalio.

“Rispondiamo con una mobilitazione ampia e civile – ha detto Barducci – alle posizioni assunte dal Governo. Che senso ha mettere un pedaggio autostradale su una strada priva dei requisiti e soprattutto priva di sicurezza?”.

Barducci ha spiegato che il Ministero non solo non ha garantito investimenti sull’Autopalio, ma che da quanto detto dai membri dell’ VIII Commissione della Camera i soldi del pedaggio sulla Siena – Firenze finirebbero direttamente nelle casse della ragioneria di Stato, per compensare il bilancio dell’Anas per i mancati trasferimenti statali.

La manifestazione “Siena-Firenze day” prenderà il via sabato mattina, alle ore  9.45 dall’ingresso dell’Autopalio di Siena Nord, dove, in località Fontebecci, si concentreranno i rappresentanti delle amministrazioni pubbliche e delle associazioni sindacali e di categoria.

Alle ore 10.00 il camper con i Presidenti delle due Province, Firenze e Siena, Barducci e Bezzini, si fermerà a Monteriggioni.

La protesta si sposterà poi verso Firenze, con altre due tappe intermedie. Una prima sosta sarà fatta intorno all’uscita di San Donato e poi a Tavarnelle Val di Pesa.

Il viaggio in camper dei due presidenti terminerà alla rotonda di Firenze Certosa.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 10 Febbraio 2011. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.