Archivi

Rischio idrogeologico Toscana: 27 milioni di euro dalla Regione

Firenze – 27 milioni di euro per opere urgenti a mitigare il rischio idrogeologico in Toscana e a difendere i centri abitati dall’erosione costiera: è quanto stabilito dalla Regione Toscana in una delibera che sancisce il via libera ad un primo pacchetto di interventi che rientrano nelle azioni previste dall’Accordo di programma firmato a novembre scorso con il Ministero dell’ambiente per la difesa del suolo.

I 27 milioni serviranno a finanziare un primo pacchetto di 24 interventi, già corredati da progetto esecutivo e dunque appaltabili entro la fine dell’anno.

L’accordo di programma prevedeva in tutto lo stanziamento di 126 milioni, di cui 67 a carico dello Stato; una somma che, però, fa sapere la Regione, il Ministero ha già decurtato di 7 milioni per effetto del “decreto milleproroghe”. La Toscana sta quindi lavorando ad un accordo integrativo in modo da coprire l’importo con nuove risorse del Ministero.

Gli altri 59 milioni di euro sono erogati dalla Regione, che si aggiungono ai 58 milioni già anticipati e impegnati per i territori colpiti dall’alluvione di natale 2009.

Due gli interventi più rilevanti per difendere i centri abitati di Marina di Cecina per un complesso di opere da 11 milioni di euro e di Follonica per 4,5 milioni di euro. Altri importanti interventi riguarderanno soprattutto la lucchesia dove è previsto l’adeguamento del Serchio e del torrente Camaiore; la messa in sicurezza del Pescia di Collodi a Altopascio, del torrente Vezza a Seravezza e il consolidanento del dissesto idrogeologico a Careggine.

Seguiranno gli interventi a Licciana Nardi (Ms) con l’arginatura del torrente Civiglia e a Fabbriche di Vallico (Ms) con la messa in sicurezza della Strada provinciale 37.

A Piteglio (Pt) è previsto il consolidamento del dissesto idrogeologico sul versante dell’antica Pieve della SS. Annunziata; a Pitigliano (Gr) il consolidamento della rupe tufacea.

Previsti anche interventi minori su frane e fossi nella provincia di Arezzo e Siena, a Montesperoli (Fi) Certaldo (Fi), Cantagallo (Po) e all’Abetone.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 4 Maggio 2011. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.