Archivi

Profughi in Toscana: slitta l’arrivo da Lampedusa

Firenze – Dovevano arrivare ieri in Toscana i primi 300 profughi da Lampedusa, ma alle 17 di ieri è arrivato il contrordine.

Tutto rinviato quindi e non si sa con certezza nemmeno quando giungeranno a destinazione: c’è chi dice oggi, ma ancora non è chiaro se sarà davvero così.

Gli immigrati destinati alla Toscana, 500 in tutto, una volta arrivati saranno trasferiti nelle 11 strutture sedi individuate tra le province di Firenze, Arezzo, Livorno e Grosseto.

Una cinquantina di persone troveranno ospitalità a Firenze, ma il gruppo più consistente, circa cento persone, sarà ospitato nell’area tra Campiglia Marittima e Piombino, nel livornese, utilizzando fabbricati lungo la costa fino verso l’interno, nel parco di San Silvestro.

A Livorno, inoltre, una trentina troveranno alloggio nella struttura di Villa Morazzana.

Una cinquantina in Maremma e altri 60 nella frazione di Palazzuolo, nel Comune aretino di Monte San Savino.

Ad Empoli sono iniziati i lavori in una struttura della Misericordia, per ospitare fino a 20 migranti.

Intanto i volontari sono già tutti allertati e sono stati predisposti i presidi medici.

Sono entrati in azione Croce Rossa e i confratelli delle Misericordie toscane.

Da sabato sera è attiva la Sala operativa regionale delle Misericordie, che sarà la sala ‘master’ a cui fanno riferimento anche tutti gli altri soggetti del volontariato toscano coinvolti nell’operazione (Anpas, Croce Rossa, Vab e altre realtà sui singoli territori), per seguire l’allestimento delle strutture.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 4 Aprile 2011. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.