Archivi

“Pendolaria 2010”: Toscana regione che investe con più continuità nel trasporto ferroviario

Firenze – Quasi 50 milioni di euro investiti nel 2010 per migliorare il trasporto ferroviario: è quanto stanziato dalla Regione Toscana secondo il rapporto di Legambiente, “Pendolaria 2010” che classifica la nostra regione come quella che con più continuità sta investendo per migliorare il proprio trasporto ferroviario.

Tra il 2001 e il 2010 la Toscana ha investito in servizi ferroviari ben 161,21 milioni di euro, cui si sono aggiunti 90 milioni per l’acquisto di nuovo materiale rotabile: una politica di attenzione alle esigenze dei pendolari che, insieme al recupero di alcune stazioni e al servizio Memorario, ha fruttato un aumento del 18% in tre anni del numero degli abbonati, oggi circa 57.000.

Secondo i dati di “Pendolaria” la Toscana, con i suoi 1668 km di binari ed i suoi 224.000 viaggiatori quotidiani, è una delle Regioni italiane dove il treno è più utilizzato. Nell’insieme Toscana, Lombardia, Lazio, Campania, Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna e Liguria contano oltre 2 milioni di viaggiatori al giorno, più dell’80% del dato nazionale.

Positivi per Legambiente anche i risultati ottenuti con la linea 1 di tramvia Santa Maria Novella-Scandicci, inaugurata nel febbraio di quest’anno: secondo i dati ogni giorno scelgono il tram 15.000 viaggiatori, 3.000 dei quali in passato utilizzavano l’auto per compiere lo stesso tragitto.

“Siamo soddisfatti che Legambiente riconosca il nostro impegno per sviluppare una mobilità più sostenibile per l’ambiente, vista anche la dura prova a cui sono sottoposte le Regioni per sostenere questi servizi a causa dei tagli attuati dal Governo – ha commentato l’assessore ai trasporti Luca Ceccobao intervenuto alla presentazione dei dati – Tuttavia è necessario anche per noi fare scelte coraggiose e riorganizzare i servizi: in questa direzione va anche l’introduzione dei Regiostar, treni regionale ad alta velocità, che avvicina i capoluogo di provincia a Firenze”.

Intanto per oggi potrebbero verificarsi disagi per i pendolari a causa dello sciopero regionale del personale di Ferrovie dello Stato annunciato dal sindacato dell’Orsa dalle 21 di stasera alle 21 di domani. Per informazioni si può contattare il call center Trenitalia 89.20.21 o www.ferroviedellostato.it (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 15 Dicembre 2010. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.