Archivi

Palio di Siena: al via i servizi di sicurezza

Siena – Sono cominciate a Siena le operazioni per i servizi di ordine e sicurezza pubblica in vista del Palio di Provenzano di lunedì 2 luglio.

Al tavolo tecnico, presieduto dal Questore di Siena Benedetti e preceduto dal Comitato Provinciale, tenuto dal Prefetto Saccone, hanno partecipato, oltre al Magistrato delle Contrade, tutti i rappresentanti delle forze di Polizia, della Polizia Municipale e degli altri enti ed aziende interessate alla gestione dell’evento.

In vista della “carriera” di lunedì sono state programmate ed incrementate tutte le attività preventive, a carattere generale e di controllo del territorio.

In particolare, già dai primi giorni del mese di giugno, è stato disposto un rafforzamento del servizio di vigilanza alle Contrade interessate al Palio, con particolare riguardo ai limiti di confine tra quelle rivali come Chiocciola e Tartuca.

Durante l’incontro sono state illustrate tutte le misure organizzative pianificate e i servizi disposti con ordinanza del Questore, finalizzati a garantire il regolare svolgimento della manifestazione e a prevenire e reprimere la commissione di reati, specie contro il patrimonio, come scippi, borseggi e furti, negli appartamenti lasciati incustoditi per assistere al Palio, soprattutto in periferia.

Anche quest’anno è stato previsto l’impiego delle unità cinofile e degli artificieri che, coordinati da un funzionario di Polizia, si occuperanno delle attività di bonifica preventiva delle aree interessate dalle acque piovane e dai bottini sotto Piazza del Campo.

Tutti i varchi di ingresso della Conchiglia, saranno presidiati per controllare le persone che vi accederanno, anche con l’uso di metal detector.

Nel corso della riunione si è parlato anche del Centro Unificato di Coordinamento che sarà allestito, sia il giorno della prova generale del 1° luglio che il 2 luglio, all’interno della Torre del Mangia del Palazzo Pubblico, per consentire la gestione di tutte le informazioni e dei profili inerenti la sicurezza, con visione diretta sulla Piazza.

E’ stato, inoltre, ribadito il divieto di entrare nella pista, lanciare oggetti o, comunque, ostacolare il libero svolgimento della corsa, e quello di introdurre all’interno della Piazza del Campo, seggiole e sgabelli, tavolini, panche e cassette.

Non sarà consentito, infine, di portare bevande in bottiglie di vetro o in contenitori metallici, in quanto è autorizzata soltanto la vendita di bibite contenute in involucri di plastica e cartone.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 28 Giugno 2012. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *