Archivi

Nuovo parcheggio per l’Ospedale San Donato ad Arezzo

Arezzo – Inizieranno a Luglio e saranno conclusi in poco più di un anno i lavori per la realizzazione del nuovo parcheggio multipiano dell’ospedale San Donato di Arezzo. Ad annunciarlo oggi Atam, azienda del trasporto pubblico, e il Comune di Arezzo.

La struttura si svilupperà su tre piani per un totale di 734 posti auto, più posti esterni ed interni per i diversamente abili. L’edificio sarà interamente realizzato con prefabbricati in cemento armato con esclusione di tre vani scala che saranno gettati in opera, mentre il quarto, la cosiddetta “torre faro”, con i suoi due ascensori consentirà la permeabilità tra il parcheggio e l’ospedale, sarà realizzato in acciaio e vetro opacizzato che permetterà la proiezione di materiale pubblicitario o di interesse pubblico. Particolare attenzione è stata rivolta anche al risparmio energetico con la previsione di una copertura del piano secondo con pannelli fotovoltaici ed accorgimenti per diminuire il consumo di energia elettrica.

Secondo studi effettuati da Atam, sono circa 2.278 i veicoli che ogni giorno sostano al San Donato con un’occupazione giornaliera di 5.378 ore ed un indice di rotazione di 3,19 autoveicoli per ogni posto auto al giorno. Da qui la necessità di realizzare il nuovo parcheggio, che essendo ospedaliero recepirà l’indicazione del Consiglio comunale aretino in materia di tariffe, con l’introduzione della tariffa giornaliera di 0,80 euro al netto dell’Iva.

A realizzare i lavori sarà il raggruppamento temporaneo d’impresa costituito da Consorzio cooperative costruzioni, Arco, Mabo e Banca Etruria leasing per un costo di oltre 7 milioni di euro. La realizzazione del parcheggio avverrà in due tempi diversi, ha spiegato Atam, per consentire agli utenti l’utilizzo di parte dell’attuale parcheggio a raso. I disagi per la riduzione dei posti auto saranno ridotti con la realizzazione di nuovi spazi in via Laschi e via Uguccione della Faggiuola.

Il nuovo parcheggio sarà sorvegliato con l’installazione di 62 telecamere e colonnine Sos. La gestione sarà interamente automatizzata con tre piste di accesso e due piste di uscita con una cassa automatica ad ogni piano.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 19 Marzo 2010. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.