Archivi

Vertice Rossi – Matteoli: accordo sulle priorità infrastrutturali della Toscana

Firenze –  L’incontro si è svolto a Roma tra il ministro delle infrastrutture, Altero Matteoli, e il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ed al quale hanno partecipato anche l’assessore ai trasporti Luca Ceccobao e i rappresentanti di Anas e Autostrade per l’Italia.

Nell’incontro sono state definite le priorità infrastrutturali della Toscana, oltre alla terza corsia dell’A1 Firenze Nord- Barberino e il corridoio tirrenico, la Firenze-Siena, la Fi-Pi-Li, la terza corsia della Firenze-Montecatini.

I lavori per la terza corsia dell’A1 Firenze Nord e Barberino partiranno martedì prossimo.

Nella prima settimana di marzo si svolgerà un nuovo incontro nel corso del quale verranno presentati i primi studi su ammodernamento e messa in sicurezza della Fi-Pi-Li e della Firenze-Siena. Sulle due corsie verranno allargate le corsie di marcia e realizzate le corsie di emergenza.

Al momento, il fabbisogno finanziario per gli interventi è previsto in 700 milioni per l’Autopalio e in un miliardo per la Fi-Pi-Li.

Per la  Siena-Grosseto, il ministro Matteoli ha assicurato il suo intervento per verificare la possibilità di coinvolgere la Bei (Banca europea degli investimenti) per reperire le risorse che mancano per terminare gli ultimi lotti dell’opera, circa 228 milioni di euro.

Il Governatore Rossi è intervenuto sui pedaggi sottolineando che da qui ai prossimi dieci anni “se non riusciamo a metterci le mani si rischia che la situazione diventi esplosiva. Ragioniamo sui pedaggi, ma finalizzati a fare interventi che evitino per la Toscana tra dieci anni una situazione di congestione che non è molto lontana”.

Nel corso dell’incontro è stato inoltre deciso di convocare per febbraio, a Lucca, una riunione tra Ministero, Regione, Comune e Provincia di Lucca per definire le questioni relative alla circonvallazione est di Lucca e ai raccordi con l’area industriale di Porcari e con la viabilità per la Garfagnana.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 21 Gennaio 2011. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.