Archivi

Mare del Giglio è pulito anche dopo la Concordia

Grosseto – Il mare dell’Isola del Giglio è pulito e cristallino; anche all’interno del porto le acque sono limpide.

A due mesi dall’incidente della Costa Concordia, i dati Arpat rassicurano quanti amano questa isola ma sono stati spaventati dai rischi ambientali paventati subito dopo il disastro.

A confermare il Giglio come meta importate del turismo toscano sono stati oggi l’assessore regionale alla cultura Cristina Scaletti, il sindaco dell’Isola, Sergio Ortelli e il presidente della Provincia di Grosseto, Leonardo Marras che a Firenze hanno presentato una speciale campagna di promozione per il Giglio e l’Arcipelago toscano.

La campagna “Il Giglio è sempre un fiore” cofinanziata da Provincia, Camera di Commercio di Grosseto e Regione Toscana  – la  Regione ha investito 50 mila euro – sarà curata dal Comune per far conoscere tutte le bellezze del Giglio: il mare, la sentieristica, i fondali: tutto rimasto come prima della tragedia della Costa.

Il sindaco del Giglio, Ortelli ha annunciato la campagna in un giorno particolarmente positivo per l’isola perché domani, è ufficiale, terminerà la fase di recupero del carburante dalla nave: 
”Oggi – ha spiegato – finirà il recupero di olio combustibile, domani il recupero delle acque di sentina”.
 Quindi anche lo spettro dell’inquinamento da oli e idrocarburi –  quello che faceva più paura – è stato scongiurato. Le prenotazioni per il Giglio sono in lieve flessione ha spiegato il presidente della Provincia di Grosseto, Leonardo Marras; in queste settimane sono arrivate molte telefonate di clienti affezionati dell’Isola che chiedevano rassicurazione e lo stato di salute del mare.

Per questo è importante, ha detto Marras, far sapere che al Giglio tutto è rimasto incontaminato e che i turisti possono venire a trascorrere l’estate sull’isola per una vacanza indimenticabile.

La campagna. Obiettivo della campagna è di generare un efficace passa parola sull’Isola e le sue qualità ambientali e farla uscire dall’identificazione con l’incidente della Concordia.

La promozione del Giglio avrà uno spazio dedicato in tutti i convegni cui la Toscana parteciperà: ci saranno spazi su settimanali nazionali; promozione attraverso blog ed i principali social media.

Il Portale della Regione, intoscana.it metterà online la pagina speciale Mare che darà informazioni e aggiornamenti sia sul recupero della Concordia che sulla qualità del mare intorno all’Isola del Giglio. Il monitoraggio delle acque è reso possibile grazie al lavoro che sta portando avanti Arpat.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 22 Marzo 2012. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.