Archivi

Maltempo: in Toscana situazione sotto controllo

Firenze – Una giornata di lavoro intenso fin dalle prime ore di questa mattina in tutta la Toscana da parte degli uomini della Protezione civile e dei vigili del fuoco per le nevicate più o meno abbondanti.

Le zone maggiormente interessate sono state quelle del Chianti, dell’Amiata, in Valdera e Val di Cecina, dove gli accumuli di neve arrivano dai 30 ai 50 centimetri.

Al momento si registrano deboli nevicate fino a bassa quota nella provincia di Arezzo. Nevicate in atto sulle colline del Grossetano, su tutto l’Appennino e vento forte su gran parte della Toscana e con raffiche fino a 70 km/h alla Gorgona.

Molti i comuni toscani che anche per la giornata di domani hanno deciso di tenere chiuse le scuole, come ad Arezzo, mentre altri stanno ancora valutando cosa fare.

Al momento dalla sala operativa della Protezione civile non risultano comunque problemi di particolare gravità a parte qualche rallentamento alla circolazione su molte strade secondarie di tutti i comuni e alcuni paesi restano isolati sul versante occidentale del Pratomagno.

Disagi più rilevanti derivano da una serie di black out diffusi in tutta la Toscana: una settantina le linee elettriche interrotte. La situazione dovrebbe tornare completamente alla normalità entro la serata.

Sul fronte viabilità sono state riaperte in mattinata la superstrada Fi-Pi-Li e l’Autopalio Firenze-Siena, mentre si sono registrate criticità alla circolazione soprattutto all’imbocco dell’A1 in prossimità dei caselli di Calenzano e Barberino.

Intanto i Prefetti di Grosseto, Livorno, Lucca, Massa e Carrara, Pisa, Pistoia, Prato, Siena, hanno revocato, con effetto immediato, le ordinanze con cui era stata vietata, a causa del maltempo, la circolazione dei mezzi superiori alle 7,5 tonnellate di peso in tutte le strade ad esclusione dei centri urbani. Lo ha comunicato la sala operativa della Protezione civile della Regione Toscana. La Prefettura di Firenze ha confermato il divieto di transito solo nel tratto dell’A1 tra Firenze Nord e Barberino del Mugello in direzione nord. La Prefettura di Arezzo ha invece confermato il divieto di circolazione in tutta la rete stradale extraurbana ad eccezione del transito sull’A1.

Per quanto riguarda la circolazione dei treni, si sono registrati ritardi per i treni regionali e ritardi che si aggirano dai 30 ai 40 minuti per i treni AV sia sulle linee di Bologna che di Roma.

Ricordiamo che la Regione Toscana ha emesso una nuova allerta meteo per neve, ghiaccio e vento forte fino alle 23.59 di giovedi 2 febbraio.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 1 Febbraio 2012. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.