Archivi

In corso smantellamento dei campi nomadi dell’Olmatello e del Poderaccio a Firenze

Firenze – Il Comune di Firenze ha iniziato ieri i lavori di demolizione del campo nomadi dell‘Olmatello e del Poderaccio. Si comincia dalle strutture abbandonate.

Al campo nomadi del Poderaccio devono essere buttate giù due moduli abitativi disabitati da tempo e in stato di degrado. Si tratta di vere e proprie casette  in legno ormai fatiscenti con pareti sfondate in più punti tanto da rappresentare un pericolo per gli ospiti del campo.

Ieri è stata smontata la prima struttura oggi si va avanti con la seconda compresi gli impianti, gli infissi e i sanitari. La spesa prevista sarà di circa 17.000 euro.

All’Olmatello le strutture da demolire sono cinque e anche queste fatiscenti e disabitate.  Per l’intervento sono stati stanziati 20.000 euro.

Le strutture da demolire sono disabitate e le famiglie sono entrate nel percorso di assegnazione di un alloggio popolare, o hanno accettato un contributo per affittare un’abitazione sul libero mercato oppure hanno scelto di  andarsene.

“Questi abbattimenti rappresentano un chiaro segnale delle nostre intenzioni –  ha spiegato l’assessore alle politiche socio sanitarie del Comune Stefania Saccardi – ovvero la demolizione graduale ma definitiva dei campi. Alle famiglie che vi risiedono e che sono in regola offriremo un percorso alternativo, per chi invece non ha titolo ad abitare negli insediamenti scatteranno presto gli sgomberi”.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 2 Febbraio 2011. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.