Archivi

Firenze: nuova denuncia del SIULP. “Caserme come discariche”

Firenze – Una nuova denuncia, stavolta sulle condizioni igieniche nelle caserme, arriva dal Sindacato unitario dei lavoratori di polizia di Firenze.

Proprio nei giorni scorsi lo stesso sindacato aveva denunciato che dai rubinetti di una caserma della polizia stradale veniva erogata acqua gialla, e che in una struttura di 8 piani, in cui vivono e lavorano oltre mille persone, gli ascensori erano rimasti a lungo bloccati.

“I tagli del governo – spiega il Segretario Generale del SIULP, Riccardo Ficozzi – iniziano a farsi sentire anche nei capitoli di spesa destinati alla manutenzione e pulizia delle strutture, dove si stanno creando vere e proprie discariche”.

“Le ridotte mansioni attribuite al personale destinato a fare le pulizie delle caserme – aggiunge Ficozzi – fanno sì che taluni ambienti e talune adempienze non rientrino nei risicati compiti attribuiti alle aziende preposte e, per esempio, il piano interrato del complesso immobiliare “Il Magnifico”, vero è proprio colabrodo in cui opera e vive la Polizia di Stato, è diventato una sorta di discarica, apparendo al pari di taluni quartieri del napoletano ovvero di Paesi sottosviluppati”.

“Tutto ciò – conclude – è indegno ed inaccettabile e, riteniamo, qualcuno debba farsi carico di tale abominio, oltraggioso per la dignità di donne ed uomini che, quotidianamente, mettono la propria vita al servizio degli altri”.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 13 Ottobre 2011. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.