Informativa sull'uso dei cookie

Firenze: anche Piazza Santo Spirito sarà pedonalizzata

Firenze – Dopo Piazzi Duomo anche Piazza Santo Spirito sarà off limit per le auto.

Lo ha annunciato il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, allo stesso priore della Basilica, da anni teatro di un degrado davvero senza controllo.

La pedonalizzazione della piazza partirà il 12 giugno prossimo, quando l’area davanti alla Basilica riaprirà dopo i lavori eseguiti per il ripristino del lastricato e vieterà l’accesso alla piazza anche per i mezzi muniti di pass invalidi, taxi e scarico merci.

Nella zona saranno installati anche i cosiddetti “pilomat”, che bloccheranno il transito ai varchi d’accesso.

Inoltre il sindaco ha annunciato un’ordinanza che vieterà di sedersi e bivaccare sulla scalinata della Basilica.

Infine Piazza Santo Spirito, sarà sì inserita nel programma dell’Estate fiorentina, ma gli spettacoli si terranno solo il venerdì, sabato e domenica in modo da andare incontro anche alle richieste dei residenti, stanchi dei continui rumori notturni.

Condividi il post

Google1
Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 18 Aprile 2011. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

2 Responses to Firenze: anche Piazza Santo Spirito sarà pedonalizzata

  1. Sabino

    18 Aprile 2011 at 10:18

    a me pare si parli di due cose diverse: degrado = automobili ?
    bene alla pedonalizzazione

    se invece degrado = torme di mbriachi sedute sui gradini del sagrato allora semplicemente ci vuole più vigilanza, continuativa !
    mi pare si faccia un pò di confusione tra eventuale problema ed eventuale tentativo di soluzione

    ma si sa, che al tempo dei tagli, mettere più gente a lavorare è IMPOSSIBILE, mentre un par di pali piantati a terra fanno scena e sembrano dimostrare che qualcosa si sia tentato di fare . . .

  2. Franca

    18 Aprile 2011 at 10:58

    Ciao Sabino. Credo che il discorso “degrado” valga sia per gli ‘mbriachi, sia per il continuo via vai di macchine, furgoni, etc, che passano continuamente in una piazza onestamente lasciata abbandonata da troppo tempo, quando invece è uno dei posti più belli, secondo me, di Firenze. Non penso si combatta il degrado solo chiudendo al traffico, ma il piano del Comune prevede, sulla carta, anche un’intensificazione dei controlli, come dici tu, ed una maggior attenzione alle lamentele delle persone che ci vivono. Poi, sempre secondo me, solo dopo si potrà vedere se le cose funzionano davvero oppure non sono sufficienti. Grazie per averci scritto e spero che altri come te dicano la loro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.