Archivi

Fiamme in un reparto dell’ospedale San Donato ad Arezzo: grave una paziente disabile

Arezzo – Potrebbe essere stato innescato da una sigaretta, l’incendio scoppiato nella notte di sabato, nel reparto di medicina generale dell’ospedale San Donato di Arezzo.

Una donna di 45 anni, disabile, straniera è rimasta ferita in modo grave. La donna aveva applicato un supporto nasale per l’ossigeno e questo potrebbe aver alimentato le fiamme. La paziente è adesso ricoverata in rianimazione: ha ustioni di secondo e terzo grado.

L’ipotesi del dolo è esclusa dagli inquirenti.

E’ stata la stessa Asl, in una nota, a spiegare che sull’origine dell’incendio sono in corso accertamenti da parte dei vigili del fuoco e che tra le ipotesi “non si esclude nemmeno la possibilità che a provocare le fiamme possa essere stata una sigaretta”.

A soccorrerla, spiega la Asl, la sono stati gli infermieri: allertati dall’odore del fumo e dai richiami di parenti di pazienti ricoverati in stanze vicine, sono accorsi nella camera della donna, trovandola nel letto in fiamme.

Insieme ai vigili del fuoco all’ospedale sono intervenuti i carabinieri. Un sopralluogo è stato effettuato ieri mattina dal sostituto procuratore della Repubblica di Arezzo Julia Maggiore.

La camera dove è avvenuto l’incendio è stata messa sotto sequestro.

La 45enne è stata ricoverata subito nel reparto di rianimazione: le sue condizioni sono stabili ma gravi tanto che nel pomeriggio verrà trasferita al Centro Grandi Ustionati di Pisa

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 21 Febbraio 2011. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.