Archivi

Ferrovie Toscana: in arrivo nuovi treni per i pendolari

Firenze – Un nuovo treno per la tratta Firenze-Siena mentre sulla Faentina arrivano i Minuetto: sono queste alcune delle novità del trasporto ferroviario toscano che entreranno in vigore da lunedì 11  giugno, in contemporanea con il nuovo orario estivo.

La tratta Firenze-Siena sarà infatti dotata del nuovo treno “Facelift”, ovvero un tipo di treno completamente rinnovato: il treno avrà nuovi interni e nuova meccanica, maggiore comodità per i viaggiatori e più spazio, grazie ad una migliore disposizione degli arredi. Il treno è dotato anche di pedane per l’accesso dei disabili.

Facelift avrà nuove poltroncine, nuovi pavimenti e rivestimenti, bagni completamente ristrutturati, nuovi impianti di riscaldamento e condizionamento, prese di corrente ad ogni posto, pellicole antiriflesso ai finestrini e pellicole antigraffiti all’esterno e nelle toilette.

Secondo quanto riferito dalla Regione Toscana si tratta del primo di altri tre treni, anch’essi completamente ristrutturati, che entreranno in servizio sulla linea entro 6 mesi.

Sulla Faentina invece arriverà il Minuetto: dall’11 giugno infatti tutti collegamenti tra Faenza, Borgo San Lorenzo e Firenze via Vaglia saranno effettuati con treni di nuove generazione più affidabili e confortevoli.

I Minuetto oltre a servire la parte della linea Faentina che attraversa il Mugello, saranno utilizzati anche per gran parte dei servizi rimanenti sulla Borgo San Lorenzo-Firenze via Vaglia. In tutto si avranno 32 treni al giorno sulla linea effettuati con materiale Minuetto.

Rientrato infine l’allarme trasporti in Casentino per l’interruzione della linea ferroviaria Stia-Pratovecchio-Arezzo, a causa di lavori per la realizzazione del sottopasso di Santa Mama che dureranno tutta l’estate.

La Regione Toscana infatti ha reso noto che verrà garantito un servizio di corse sostitutive con bus, alla stessa ora dei treni che sono stati soppressi. L’accordo è stato raggiunto tra Regione e l’azienda Trasporto Ferroviario Toscano, titolare del servizio di collegamento tra il Casentino e Arezzo, e che in un primo tempo aveva annunciato di non voler provvedere al servizio sostitutivo.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 8 Giugno 2012. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *