Archivi

Etichetta ecologica: premiate in Toscana tre strutture ricettive

Firenze – Un hotel e due agriturismi: sono queste le tre strutture ricettive più ecologiche della Toscana premiate dall’assessore regionale al turismo, Cristina Scaletti.

Si tratta dell’Hotel Montemerlo di Fetovaia dell’Isola d’Elba (Livorno), premiato per la gestione della struttura; del Casale Camalda di Serravalle (Parco delle Foreste Casentinesi, Arezzo) premiato per la comunicazione sulla promozione dei beni naturali e culturali locali; dell’Agriturismo Acquaviva di Montemerano, nel comune di Manciano (Grosseto), distintosi per la corretta gestione dell’agriturismo e della fattoria con vigneti ed oliveti.

Le strutture hanno ottenuto il riconoscimento “etichetta ecologica”, che conta in Toscana 47 imprese aderenti con oltre 4mila posti letto e 600mila pernottamenti, assegnato da Legambiente, presente all’iniziativa con il presidente toscano, Piero Baronti e con il presidente nazionale di Legambiente turismo, Luigi Rambelli.

“Dai controlli annuali effettuati su tutti i nostri soci – ha spiegato Rambelli – è emerso che gli albergatori toscani aderenti hanno ben chiara l’importanza della sostenibilità ambientale anche nella fidelizzazione della clientela. Le buone pratiche che risultano dalle misure concordate riguardano la riduzione dei rifiuti e la raccolta differenziata; il risparmio idrico ed energetico; il cibo sano e locale; la mobilità leggera; la promozione del territorio, del patrimonio culturale e naturalistico; la vivibilità delle località di vacanza”.

L’applicazione delle misure concordate dai gruppi di operatori turistici toscani associati ha portato ad un risparmio annuale di circa 9mila metri cubi d’acqua; di due tonnellate di plastica; 204,60 Mwh di energia elettrica e gas metano per il riscaldamento dell’acqua; 379 kwh grazie all’installazione di lampadine ad alta efficienza.

“Se il turismo ecosostenibile cresce la Toscana ha tutte le potenzialità per esserne la regione leader – sostiene Piero Baronti -. Le strutture turistiche aderenti a Legambiente Turismo sono in costante aumento e la nostra regione è quella che risponde meglio. Attraverso le buone pratiche ambientali daremo un contributo importante per salvare il pianeta dall’inquinamento e dagli sconvolgimenti climatici”.

Tra il 2007 e il 2013 la Regione Toscana ha inoltre già attivato e attiverà 3,5 milioni di euro per finanziare il progetto “Toscana turistica sostenibile & competitiva”.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 12 Gennaio 2011. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.