Archivi

Diario Slow Food Toscana 2011: uno sguardo su biodiversità e buona educazione alimentare

Firenze – E’ stata presentata a Firenze la 4^ edizione del Diario 2011 di Slow Food Toscana.

Si tratta di un vero “diario di bordo” strutturato in 4 parti (associazione, condotte, temi ed eventi) che si propone di guidare il lettore spiegandogli cosa è Slow Food, e quali sono le sue strutture a livello internazionale, nazionale e regionale, con il sistema delle “condotte” suddivise nelle varie province toscane.

In questa sezione ci sono anche i contatti e le iniziative, le ricette e le leggende dei territori. I temi affrontano nel dettaglio le questioni della biodiversità, dell’educazione al gusto, della filiera breve e della rete di Terra Madre Toscana, con interessanti approfondimenti sugli “Orti in Condotta” nelle scuole toscane e i Mercati della Terra a chilometro zero.

Infine gli Eventi raccolgono tutte le iniziative di rilievo regionale organizzate per il 2011 da Slow Food.

“Tra Regione Toscana e Slow Food Toscana – ha spiegato l’assessore all’agricoltura della Regione Toscana, Gianni Salvadori – intercorre da anni un rapporto di collaborazione fondato sulla condivisione di valori, ideali ed obiettivi comuni per rispondere in maniera attiva alle grandi sfide dell’agricoltura e dell’alimentazione.”

In Toscana ad oggi sono 23 i Presìdi di Slow Food e in questo contesto sono nati i Mercatali, di cui la Toscana è stata la prima artefice in Italia e che coinvolgono circa 3mila aziende agricole.

Il diario è stato anche l’occasione per fare il punto su temi quali la biodiversità, la filiera corta, l’educazione all’alimentazione e del gusto, la rete di Terra madre e parlare della nuova legge “anti OGM” della Regione Toscana. “Gli uffici regionali – ha annunciato l’assessore – hanno già predisposto la bozza del nuovo testo e siamo pronti per portarla al tavolo di concertazione con tutti i soggetti interessati. Una volta che ci sarà l’ok, la bozza sarà pronta per essere portata all’approvazione della giunta.”

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 3 Marzo 2011. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.