Archivi

Copisterie pirata a Siena: scannerizzavano interi libri per ristamparli

Siena – Copiavano interi testi universitari, ma anche libri di scuole medie e romanzi, nei loro hard disk per ristamparli a seconda delle richieste: due copisterie “pirata” nel centro di Siena sono state scoperte dalla Guardia di Finanza che ha denunciato i titolari.

Le denunce sono scattate durante una serie di controlli delle Fiamme Gialle, in collaborazione con la Siae, per prevenire il fenomeno della riproduzione illecita di testi, condotte nel centro di Siena.

Secondo quanto accertato nelle due copisterie i testi venivano non solo fotocopiati illecitamente, oltre cioè il 15% previsto per legge, ma anche scannerizzati. A disposizione c’erano libri universitari, libri in uso alle scuole superiori e addirittura romanzi.

I libri venivano acquistati dal titolare, oppure nella maggioranza dei casi, viene presi in prestito da amici o conoscenti, per essere scannerizzati ed entrare a far parte del database della copisteria che, a richiesta provvedeva poi alla stampa.

L’operazione ha consentito il sequestro di quasi 100 volumi in formato cartaceo e quasi 3.500 testi in formato digitale rinvenuti negli hard disk di personal computer e pronti per essere stampati. Il pagamento avveniva in base alle pagine fotocopiate.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 25 Ottobre 2010. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.