Archivi

Coldiretti Toscana: cresce la paura per frane e alluvioni

frana_rugginara1

(foto d’archivo)

Firenze – In Toscana dal 1960 ad oggi sono morte 139 persone per le frane e le alluvioni.

Un numero che fa impressione. Ce lo dice Coldiretti Toscana sulla base dei dati del Cnr.

Sono state 70 le vittime di alluvioni, 69 per frane e smottamenti a cui vanno sommati 89 feriti e migliaia di cittadini costretti ad abbandonare le proprie abitazioni perché insicure o situate in aree pericolose.

E il 98% dei comuni toscani (280) si trova ancora in territorio a rischio frane ed alluvioni.

Quattro toscani su 10 hanno infatti paura di questi eventi anche a causa dei mutamenti climatici e l’abbandono progressivo delle campagne e della manutenzione dei terreni agricoli.

La Toscana ha pagato il tributo più alto tra le regioni del Centro Italia e tra i più alti in assoluto per le vittime di alluvione solo dietro a Lombardia (124) e Sicilia (107).

Secondo Coldiretti sulla base di un’analisi dei dati Istat dal 1990 ad oggi sono spariti 420mila ettari di superficie agricola nella regione (-25%) con la presenza degli agricoltori che si è praticamente dimezzata nelle aree marginali (montane e collinari).

E’ un chiaro segnale – conclude Coldiretti Toscana – di quanto sia importante la presenza dell’agricoltura nelle aree così dette svantaggiate dove la manutenzione unita alla presenza fisica degli agricoltori è un elemento imprescindibile di prevenzione e di difesa del territorio.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 4 Febbraio 2014. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.