Archivi

Centri Commerciali naturali: Firenze punta sui negozi locali

Firenze – Una procedura semplificata per il rilascio dei permessi; la riduzione dei costi per l’occupazione del suolo pubblico durante gli eventi fino all’80%; il sostegno alla promozione dei progetti anche attraverso l’abbattimento della tassa di pubblicità; l’impegno a studiare una riorganizzare del sistema dei parcheggi nelle zone in cui insistono i Centri: sono queste le principali azioni che il Comune di Firenze si impegna ad attuare per promuovere i Centri commerciali naturali.

L’impegno è stato preso ieri con la firma di un protocollo tra Comune di Firenze, Confesercenti, Confcommercio e Cna. Obiettivo di Palazzo Vecchio è incentivare le aggregazioni di negozi e piccole imprese di vicinato che a Firenze coinvolgono già tremila commercianti. Come ricordato dal vicesindaco, Dario Nardella, anche il Piano strutturale, al quale l’amministrazione sta lavorando, prevede il contenimento della grande distribuzione a favore delle realtà locali.

Da parte loro, i Centri commerciali naturali si impegnano a stabilire un rapporto diretto con il territorio, segnalando situazioni di disagio e degrado, collaborando con l’amministrazione per il miglioramento del decoro urbano, favorendo la commercializzazione dei prodotti artigianali ed enogastronomici del territorio. Inoltre, i Centri saranno informati e consultati nella programmazione dei futuri cantieri cittadini, per studiare insieme al Comune le forme di minor impatto sulla vita della città.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 23 Aprile 2010. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.