Archivi

Caldo record a Firenze per dieci giorni e scatta l’Alert System

firenze

Firenze – Dieci giorni di caldo record a Firenze.

Secondo il bollettino del Lamma  – Laboratorio di meteorologia della Regione –  l’ondata di calore proseguirà con temperature fino a 38 gradi, con valori percepiti al sole fino a 47 gradi.

Le previsioni confermano che il disagio da caldo continuerà anche nelle ore notturne.

Il Comune di Firenze per prossimi dieci mette così in campo l’Alert System anche per l’emergenza caldo.

Con l’Alert System, il servizio di Protezione civile di Firenze predisposto per avvisare via telefono la popolazione in caso di emergenza, i fiorentini riceveranno informazioni puntuali sull’emergenza caldo e le principali norme di comportamento da tenere come ad esempio limitare l’uso di zucchero e bevande gassate e chiamare il medico curante o il 118 nel caso che vengano avvertiti sintomi nuovi come crampi, mal di testa, vomito, diarrea, febbre e spossatezza.

Il messaggio raggiungerà 83mila famiglie.

Firenze vista da Fiesole

Il sistema prevede la ripetizione delle telefonate in caso di mancata risposta e consente di avere i dati sull’esito della comunicazione e sull’ascolto da parte dell’utente.

Le norme di comportamento da tenere, non solo anziani, bambini e soggetti fragili, sono riassunte nel sito della Protezione civile .

Per tutelare le persone anziane sono previsti  nuovi ingressi nelle Residenze sanitarie assistite. Complessivamente 70 persone attualmente in lista d’attesa entreranno nelle varie strutture: il Comune e l’Azienda sanitaria, con il coordinamento della Società della Salute, hanno deciso di mettere risorse straordinarie per andare incontro alle persone anziane non autosufficienti e ai loro familiari.

A completare il quadro non proprio idilliaco di questa calda estate si aggiunge l’ozono.

Anche per oggi è previsto inoltre il superamento della prima soglia dell’ozono. Come per le ondate di calore, il Comune di Firenze raccomanda di evitare le attività ricreative con esercizio fisico intenso all’aperto.

 

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 16 Luglio 2015. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.