Archivi

Bisca clandestina scoperta in un capannone a Sesto Fiorentino (FI)

Firenze – Una bisca clandestina è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Firenze negli uffici di una ditta di confezionamento di prodotti di pelletteria, situata nella zona dell’Osmannoro, nel comune di Sesto Fiorentino.

I finanzieri, impegnati nei controlli dei capannoni alla ricerca di laboratori clandestini, hanno sorpreso quattro cittadini di origine cinese intenti al gioco d’azzardo: su un tavolo verde si trovavano oltre 14.000 euro in contanti, assegni bancari per oltre 3000 euro, 298 fiches, 272 carte francesi, 14 dadi e 294 tessere del gioco cinese “mahjong”.

I 4 cinesi, tutti di età compresa tra 28 e 38 anni, sono stati segnalati all’Autorità giudiziaria per il reato di partecipazione a giochi d’azzardo: uno di loro è il proprietario dei locali della ditta mentre altri due erano titolari di ditte la cui attività era cessata da poco tempo.

Tutti risultano con dichiarazioni dei redditi caratterizzate da importi molti esigui se non pari a zero; nonostante questo disponevano di auto di lusso come una Jaguar ed un’Audi A4SW, trovate parcheggiate fuori dalla bisca. Per tre di loro ci sono anche precedenti penali.

Il capannone era stato fornito di un accurato sistema di telecamere che monitoravano l’intero perimetro dello stabile per evitare che la bisca venisse scoperta: l’allarme però non è servito a fermare la Guardia di Finanza anche perchè i quattro erano totalmente assorti nel gioco.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 6 Luglio 2010. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.