Archivi

Al via Pitti Immagine Uomo: a Firenze piano per la viabilità alla Fortezza

Firenze –  Stamani taglio del nastro della 79° edizione di Pitti Immagine Uomo alla Fortezza da Basso di Firenze cui seguirà Pitti Bimbo, dal 20 al 22 gennaio, Pitti Filati, dal 26 al 28 gennaio che come di consueto chiude le settimane della moda.

Sfilate e feste, eventi e cocktail riempiranno, in questi giorni, le agende di chi la moda la vive per lavoro, di chi la racconta, di chi vuole essere presente agli eventi mondani, incontrare i testimonial delle griffes più note; qualche “mal di pancia”, invece, per chi si deve muovere in auto per andare a lavorare e troverà stamani il traffico quanto meno raddoppiato in un nodo cruciale come quello della Fortezza da Basso.

Il Comune di Firenze ha predisposto un piano della mobilità e già alcuni giorni fa, il sindaco Renzi dalle pagine di Facebook aveva lanciato l’invito ai fiorentini a non usare, se possibile, la vettura per limitare i disagi.

Numerosi i provvedimenti disposti dalla polizia municipale. Per quanto riguarda la mobilità, divieto di transito e sosta in piazza Bambine e bambini di Beslam ad esclusione dei taxi. E’ invece consentito il transito sul controviale, lato Fortezza, da Porta Faenza a viale Spartaco Lavagnini agli autorizzati.

In via Fausto Dionisi è stato istituito un divieto di sosta. Nella stessa via, all’intersezione con viale Strozzi, obbligo di svolta a destra, verso via Ridolfi: soltanto i mezzi del trasporto pubblico potranno proseguire verso piazza Bambine e bambini di Beslam.

In viale Strozzi sarà in vigore fino al 22 gennaio un restringimento di carreggiata, tra il semaforo all’altezza di via dello Statuto e viale Caduti dell’Egeo in modo da ricavare lo spazio per la sosta di ciclomotori e motocicli oltre che per un percorso pedonale.

Revocata l’area pedonale in via Faenza. Nel tratto di via Faenza tra piazza Madonna degli Aldobrandini e via Nazionale sarà revocato il divieto di transito ma soltanto per i mezzi del trasporto pubblico.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 11 Gennaio 2011. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.