Archivi

A Firenze la giornata nazionale del cane guida

labrador

Firenze – Un cane è un compagno fedele ma diventa un aiuto impagabile se è stato addestrato per diventare una guida di una persona con disabilità visiva.

Venerdì 16 ottobre a Firenze  per far conoscere l’importanza di un cane guida, le leggi che lo tutelano, la Scuola cani guida per ciechi di Scandicci –  dal 1979 è gestita direttamente dalla Regione Toscana –  e l’Unione italiana ciechi e ipovedenti della Toscana organizzano la decima Giornata nazionale del cane guida.

Venerdì mattina i ragazzi della scuola media Dino Compagni e dell’istituto superiore Elsa Morante incontreranno con alcuni istruttori della Scuola, insieme a un rappresentante dell’Uic e a un disabile visivo, accompagnato dal suo fedele amico a quattro zampe.

Nel pomeriggio dalle 16 alle 18, la scena si sposterà in piazza della Repubblica, alla presenza degli addestratori della scuola, dei non vedenti coi loro cani e delle famiglie affidatarie dei cuccioli.

PoderaccioExpoCani cuccioli-retriever
I cuccioli della Scuola, generalmente labrador e golden retriever, dopo circa due mesi dalla nascita, e dopo che ne è stata verificata con alcuni test la predisposizione, sono affidati a famiglie volontarie che provvedono ad abituarli alle situazioni quotidiane più disparate.

Il periodo di “affido” dura un anno, poi il cucciolo rientra alla Scuola per l’addestramento prima della consegna.

Durante l’affido viene fornito gratuitamente alla famiglia tutto il necessario: cibo, vaccinazioni, visite periodiche, accessori, oltre all’assicurazione per danni contro terzi, aiuto e consigli di ogni tipo.

Dalla Scuola inoltre escono cani che vengono impiegati anche per la pet therapy e come ausilio a disabili motori.

Per informazioni si può contattare la Scuola allo 055 4382855.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 14 Ottobre 2015. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.